Dark to light blue gradient background with white dots medium

Data pubblicazione

L’istituto di ricerche privato STUVA e. V., insieme ad altri partner, è lieto di comunicare il riuscito impiego delle pompe a viti eccentriche SEEPEX nella costruzione meccanizzata di gallerie.

L’obiettivo di questo progetto di ricerca, a finanziamento pubblico, era quello di sviluppare per gli avanzamenti in galleria un materiale da costruzione simile alla malta, che potesse essere sia drenato che pompato.

Per questo progetto SEEPEX ha fornito diverse pompe monovite per il trasporto di miscele di materiali, soluzioni tensioattive ed acceleranti di presa.

In particolare nella fase di trasporto della miscela di materiali, una sospensione di cemento, le pompe monovite offrono, grazie al loro funzionamento a basse pulsazioni, vantaggi unici rispetto alle pompe a due pistoni, che possono essere utilizzate in alternativa.

Questi vantaggi si sono rilevati decisivi per il progetto, poiché la sospensione di cemento varia la propria permeabilità all’acqua mediante un’espansione che dipende dalla pressione e dal volume. Le cavità tra la roccia e il guscio della galleria, determinate dal processo, vengono riempite dalle pompe con pressioni fino a 20 bar, ed una portata fino a 120 litri al minuto.

I nuovi sviluppi ampliano notevolmente il campo di applicazione delle “talpe” nella roccia dura. Ora sono possibili strutture monoguscio anche con pressioni dell’acqua superiori a 5 bar. Ciò consentirà in futuro di ridurre nettamente i costi e i tempi di realizzazione.

Positiva prova delle pompe monovite nella costruzione meccanizza-ta di gallerie