Dark to light blue gradient background with white dots medium

Data pubblicazione

Alla IFAT di quest'anno Seepex ha presentato agli addetti ai lavori dei settori dell'approvvigionamento idrico, delle acque di scarico, dei rifiuti e delle materie prime prodotti intelligenti e nuove soluzioni. Con il motto "Experience Future Technologies", l'azienda di Bottrop specializzata in pompe monovite ha esposto sistemi di manutenzione intelligenti e soluzioni efficienti per l'industria dell'ambiente, permettendo di dare uno sguardo al mondo digitale di domani.

Quest'anno Seepex ha aperto nuovi orizzonti in ben tre ambiti di innovazione, e li ha presentati ai visitatori della fiera: Innanzitutto Seepex amplia in modo coerente la propria offerta di soluzioni per una più semplice manutenzione che consentono di ridurre le spese d'esercizio in modo sensibile. Un ulteriore punto saliente è costituito dal ruolo pionieristico di cui Seepex ha dato prova nella digitalizzazione, presentando nuove soluzioni di monitoraggio che consentono di verificare e ottimizzare con un solo sguardo i parametri d'esercizio di una pompa. Inoltre, con la Smart Air Injection (SAI) l'azienda ha presentato un nuovo sistema per trasferimento su lunghe distanze di fanghi disidratati, con evidente risparmio sia sui costi di investimento che sulle spese d'esercizio.

Manutenzione con gesti semplici: Easy Maintenance Solutions

Con la presentazione di ben quattro soluzioni di manutenzione diverse, Seepex amplia la propria gamma di proposte ed offre ora ai propri clienti varie tecnologie in grado di assisterli in tutti gli interventi sulle pompe.

La "Smart Conveying Technology" brevettata, in breve SCT, si è affermata presso molti clienti. Essa consente non solo di sostituire rapidamente l'unità rotore/statore, ma anche di aumentare sensibilmente la vita utile della pompa grazie all'unità di serraggio integrata.

Un complemento alla collaudata SCT è costituito dalla tecnologia "Smart Seal Housing" presentata alla IFAT, che semplifica ora anche gli interventi di manutenzione sull'azionamento delle pompe SCT. Ora il cliente ha la possibilità di rimuovere e sostituire la tenuta meccanica, e quindi l'intera unità rotante, senza dover faticosamente smontare la camera di aspirazione con la relativa tubazione. Questa nuova soluzione riduce il lavoro necessario a pochi minuti contibuendo nel ridurre al minimo i tempi di fermata.

L'azienda ha inoltre sviluppato ulteriori soluzioni che semplificano specificamente gli interventi su pompe a tramoggia di grandi dimensioni. Anche per le pompe di questo tipo Seepex ha presentato alla IFAT tecnologie (con domanda di brevetto in corso) che riducono sensibilmente i tempi di manutenzione sia per l'azionamento che per il rotore. Con "Drive Joint Access" e "Rotor Joint Access" i clienti hanno a disposizione due nuove tecnologie che consentono accedere (a scopo di manutenzione) alla parte di azionamento oppure al rotore semplicemente traslando alcune sezioni del corpo. Alla fiera gli addetti ai lavori hanno potuto osservare attentamente presso lo stand queste modifiche costruttive delle pompe, provandole in prima persona.

"Siamo orgogliosi di trovare continuamente nuove soluzioni per facilitare al massimo l'esercizio e la manutenzione ai nostri clienti", spiega il dott. Christian Hansen, vicepresidente e CTO di Seepex. "La chiave del nostro successo risiede nella collaborazione continua con i nostri clienti. Sviluppiamo soluzioni che ottimizzano i loro impianti, aumentano la produttività e riducono le spese d'esercizio", continua Hansen.

Soluzioni digitali per l'esercizio delle pompe

Con la divisione "Digital Solutions", Seepex pubblica quest'anno per la prima volta una gamma completa di servizi mobili e in rete che consentono un esercizio ottimale e affidabile delle pompe monovite. A tale scopo l'azienda ha sviluppato un concetto globale che spazia dalla manutenzione digitalizzata (mediante realtà virtuale), alla gestione delle pompe con una semplificata ordinazione di ricambi, fino ad accedere alla propria banca dati.

Le due app di manutenzione "SEEPEX Service Point" e "SEEPEX VR" semplificano la manutenzione delle pompe sul posto; i visitatori dello stand hanno potuto utilizzarle con il tablet. Ordinazione di ricambi tramite codice QR, assistenza nella gestione delle pompe per mezzo di istruzioni passo a passo e animazioni 3D o possibilità di gestire le pompe digitalmente in un registro: le app offrono ai tecnici tutto ciò che è necessario per ottimizzare il lavoro quotidiano con le pompe. Tutte le informazioni sono aggregate digitalmente e messe a disposizione del cliente, ed è possibile gestire le pompe senza documenti cartacei. Il contatto diretto con il team di assistenza Seepex e la richiesta automatizzata di ricambi direttamente attraverso una app accelerano i processi di ordinazione senza complicazioni ulteriori.

Con "SEEPEX Pump Monitor" l'azienda ha presentato per la prima volta allo stand fieristico come sia possibile sorvegliare digitalmente i parametri d'esercizio di una pompa monovite: le informazioni raccolte possono essere mostrate nel sistema pilota del cliente o nel cloud mediante un'app con lo stesso nome. Avvertenze ed allarmi aiutano ad intervenire tempestivamente prima dell'arresto del processo, l'indicazione delle tendenze e la registrazione dei dati consentono analisi estese.

In tutto ciò la nostra soluzione di cloud "SEEPEX Connected Services" svolge un ruolo centrale. Sulla base delle informazioni raccolte sul campo, in futuro verranno offerti ai clienti servizi che consentono di esercire le pompe monovite al meglio.

Le soluzioni digitali si orientano sulle necessità del cliente in questione. "Per noi è importante mettere a disposizione servizi diversi per gruppi di clienti diversi. Lo facciamo tenendo conto del fatto che alcuni dei nostri clienti usano molto spesso servizi online già oggi e ci richiedono specificamente servizi a distanza. Altri clienti preferiscono invece utilizzare le informazioni d'esercizio delle pompe solo localmente, sul campo, oppure in sistemi pilota. Abbiamo piena comprensione per i due mondi e sviluppiamo dunque soluzioni adattate ai vari clienti", dice il dott. Christian Hansen riguardo alle soluzioni digitali presentate alla fiera.

Fanghi disidratati su lunghe distanze: Smart Air Injection

Gli operatori del settore trattamento acque di scarico hanno trovato certamente molto interessante anche il nuovo sistema di SEEPEX, poiché consente di trasportare fanghi con residuo secco del 20-40% fino a 1.000 m di distanza. Grazie all'innovativa combinazione di pompa monovite, iniezione di polimero in continuo e di aria compressa a impulsi, i fanghi disidratati vengono trasportati per lunghe distanze con risparmio di energia. In questo campo l'azienda, oltre a fornire i singoli componenti, li collega attraverso una sofisticata logica di comando, formando un sistema “chiavi in mano” facilmente integrabile con il resto dell’impianto.

SEEPEX ha presentato alla fiera IFAT sistemi di manutenzione intelligenti e soluzioni digitali